Archivi tag: partito democratico

Sabato 13 Aprile: Primarie per il Consiglio Comunale Imola

Sabato 13 Aprile si terranno le Primarie per la selezione dei Candidati Consiglieri PD alle prossime Amministrative di fine maggio.

Mi sono candidato anche io, discount viagra per continuare e rafforzare l’opera di cambiamento della Pubblica Amministrazione che in questi anni ho portato avanti con la mia attività politica, cercando con il massimo impegno di governare anche in questi anni molto difficili, soprattutto sotto gli aspetti economici e sociali.

Si vota dalle 9 alle 19, possono votare i cittadini imolesi presso i Circoli del PD. Sotto trovate un paio di volantini con le informazioni necessarie!

santino primarie

 

seggi-fronteseggi-retro

Primarie Parlamentari PD Imola del 30/12

montroniIl prossimo 30 dicembre il Partito Democratico svolgerà le proprie elezioni Primarie per individuare il Parlamentare che rappresenti il nostro Territorio Imolese a Roma.
In tutti i candidati (si trova la lista sul sito del PD Imola) si possono trovare aspetti positivi, personalmente ho scelto di sostenere Daniele Montroni per la suacompetenza ed affidabilità dimostrata lungo tutto il suo percorso personale e politico.

A Daniele ho chiesto di farsi portavoce presso il Parlamento delle istanze delle nostre Città, dell’esigenza di innovazione e cambiamento del nostro Paese, dell’urgenza di andare avanti con un vero processo di sburocratizzazione a livello legislativo che permetta di portare avanti il lavoro in maniera più snella e rapida, eliminando gli ostacoli che le nostre Piccole e Medie Imprese trovano sul proprio percorso.

Sono certo che, nel caso di elezione a Parlamentare, si potrà trovare in Daniele Montroni un punto di riferimento competente e disponibile che faccia da filo conduttore tra il territorio Imolese e Roma.

Ho caricato anche una breve presentazione di Daniele, insieme anche alle principali indicazioni pratiche per partecipare alle Primarie per i Parlamentari del Partito Democratico.

Buon lavoro a tutti e Buone Feste!

Cambi alla guida

Dal blog di Luca Sofri:

“Il Politburo del PD comunque è sempre un luogo interessante. Quattro mesi fa si è dimesso il capo, dichiarando fallimento. Allora l’incarico è stato assunto dal vicecapo, nominato a suo tempo dal capo e suo sodale, e quindi evidentemente complice di quel fallimento. Passano quattro mesi, e l’ex capo torna a farsi vivo per dire che secondo lui dal fallimento si esce mettendo le cose nelle mani del vicecapo del fallimento ora divenutone capo.

A me stan simpatici, ma forse ci vorrebbe il medico dei matti.”

Quella Ragazza

header_diegoMi piacciono i primi giorni di segreteria di Franceschini.

Molto.

E’ riuscito a comunicare alcune idee importanti, misure contro la crisi, proposte del Partito Democratico che prestano attenzione alle situazioni di maggior disagio e difficoltà.

All’Assemblea Nazionale che lo ha eletto segretario ho conosciuto Diego Bianchi. Già da diverso tempo lo seguivo nei suoi video “Tolleranza Zoro” e nel suo blog. Abbiamo avuto un veloce scambio di opinioni, e mi sono ritrovato a condividere diverse considerazioni.

Ieri ho letto questo suo post, che racconta la storia di “una ragazzaimpegnata in politica. Molto interessante, vi invito a leggere anche i commenti.

Siamo Tutti Parisiani

Sono d’accordo con tutti gli interventi di Arturo Parisi, molto critico sul Partito Democratico. Trovo nell’Arturo invece un vero leader capace di proposte concrete, come “partire dalla base” e “cercare legittimità”.

Mi rivolgo quindi direttamente a lui, proponendogli un’integrazione della sua linea:

  • stop con i fannulloni nel Partito Democratico. Riduzione dello stipendio del 30% per chi non attacca Veltroni per più di 3 giorni consecutivi senza certificato medico;
  • ancora stop con i fannulloni: predisporre dei tornelli all’ingresso delle correnti del Pd per evitare che chi ha scelto una corrente poi perda tempo in strada senza attaccare il segretario;
  • accorpamento delle scuole di formazione politica sotto ai 500 tesserati, veri o presunti che siano, e chiusura totale di quelle sotto ai 50;
  • classi differenziate tra ex Ds ed ex Margherita. Uno dei due potrebbe ritardare l’altro. Non ci interessa chi, tanto nella corrente di Parisi siamo veri ulivisti;
  • via i rifiuti dalla sede del Pd. E, se non ce ne sono, rovesciare tutti i cestini per terra, accusare il segretario di sciatteria e farsi fotografare con la ramazza in mano.

Ne avrei molte altre, ma mi fermo qui. Meglio presentarsi con un programma fattibile e credibile. In seguito potremo però predisporre altri punti fondamentali secondo i quali rifondare il Partito Democratico.

Caro Walter, se non seguirai questi punti me ne andrò.

O forse no.

Giovani Democratici

Martedì scorso c’è stato il congresso dei Giovani Democratici di Imola. Alla guida del gruppo sono state elette Alice Tonelli e Francesca degli Esposti, due ragazze molto in gamba, capaci e dinamiche, che sicuramente sapranno dare la spinta che serve al gruppo.

Sono state un paio d’ore con interventi interessanti e freschi. I ragazzi hanno saputo staccarsi dal litigio tra correnti che soffoca il partito e sottolineare l’importanza di parlare di temi nuovi e di essere meno autoreferenziali.

Buon lavoro ad Alice, Francesca e tutta la loro segreteria!

P.S. queste due belle foto me le ha girate Silvia Sassi. Grazie!

Fac-Simile elettorale

Dopo qualche post più e meno serio sulle schede elettorali, è utile avere un fac-simile.

Inserisco qui sotto le schede che ho trovato sul sito del Partito Democratico di Imola.

Sono tre: una rosa per la camera, una gialla per il senato ed una azzurra per il consiglio comunale. Purtroppo solo su quella azzurra si può inserire la preferenza, in questo fac-simile c’è il mio nome ma conosco personalmente tutti i candidati nella lista del PD e chiunque di loro vogliate votare sono persone valide. Anche nelle altre liste ci sono persone che conosco e stimo, alcune anche in schieramenti avversari.

Ovviamente ho chiesto di votare per me ;) ma qualunque decisione abbiate preso, il primissimo invito è di andare a votare. Vi giro anche un video trovato da claudiocaprara.it

camera1.jpg Fac-Simile elezioni CAMERA

senato1.jpg Fac-Simile elezioni SENATO

scheda-comunali-imola.jpg Fac-Simile elezioni COMUNALI

Immagine anteprima YouTube

Su Piazza Matteotti e l’articolo del Carlino

Venerdì e sabato scorso il Resto del Carlino di Imola ha parlato di Piazza Matteotti, sottolineando il no alla sanatoria arrivato dalla direzione regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici.

In diversi mi hanno chiesto chiarimenti, quindi pubblico qualche considerazione in merito.

Innanzitutto la risposta negativa è arrivata in merito alla richiesta da parte del Comune di Imola di sanatoria, ovvero del permesso di continuare i lavori e portare a termine al più presto la pavimentazione di Piazza Matteotti.

Quindi, quella riportata dal Carlino è ovviamente una notizia corretta ma in realtà nulla di così clamoroso. Se ci fosse stata la sanatoria i lavori sarebbero già ricominciati.

La stessa nota recita, inoltre: “Successive eventuali valutazioni potranno essere effettuate a seguito dell’espletamento della procedura di revisione del provvedimento emesso il 28 novembre 2002″. Questa procedura è già stata intrapresa, come scrissi qualche tempo fa. Purtroppo si tratta di aspettare ancora del tempo.

Nel programma di Daniele Manca Sindaco è indicato chiaramente quanto sia importante portare a termine al più presto la riqualificazione della Piazza. Sembra inoltre che anche le opposizioni si stiano dividendo su chi vuole in maniera ideologica il ritorno del monumento in piazza e chi è invece più propenso a completare l’opera.

Gli imolesi hanno già votato favorevolmente a questo progetto nel 2004. Ora c’è un’altra tornata elettorale e, prima di decidere, è giusto anche vedere chi vuole davvero far crescere e diventare più bella la nostra città.

Qui sotto alcune dichiarazioni in merito a Piazza Matteotti:

Daniele Manca

Fabrizio Castellari