Archivi tag: circondario imolese

Dalla Gelmini senza Maria Stella

Capita che il Ministero dell’Economia decida di tagliare 7 miliardi e mezzo all’Istruzione. Capita che il Ministero dell’Istruzione decida di conseguenza di tagliare 87.341 docenti e 44.500 personale ATA, spacciando come grande innovazione il maestro unico e l’eliminazione delle compresenze.

Capita anche, però, che la gran parte dei genitori chiedano di avere il tempo pieno, anche più dell’anno scorso. Che ci vuoi fare, hanno ascoltato le promesse del Primo Ministro e della Gelmini? Avevano pur detto “2500 classi in più di tempo pieno“!

E ora, capita che questi genitori siano imbufaliti, che pretendano con forza il tempo pieno per i loro figli e tutto il tempo scuola che hanno richiesto, comprensivo della mensa.

ok5Ma negli organici non c’è!

Che fare quindi? Nessuno risponde, nessuno dà spiragli di speranza. Così, un gruppo di Amministratori Locali e Provinciali dell’Emilia Romagna sono andati davanti alla sede del Ministero dell’Istruzione, dopo che per 2 mesi nessuno aveva risposto alla loro domanda di incontro.

Purtroppo, lì siamo riusciti a parlare solo con dei funzionari. I quali hanno  ripetuto una favola già conosciuta: non ci sono le risorse, i tagli ci obbligano a far così. Nessuna nuova classe di scuola dell’infanzia, nessuna nuova classe di tempo pieno, meno ore per la secondaria di primo grado.

Non è ancora scritta la parola fine, ma già da questo comportamento pare capire che al Governo poco interessino le esigenze delle famiglie e della scuola.

Qui sotto il comunicato stampa mio e di Claudia Sermasi, Assessore alla Scuola di Castel San Pietro Terme, scesi a Roma per rappresentare tutti i Comuni del Circondario.

ok5Questa mattina un gruppo di amministratori locali dell’Emilia Romagna, rappresentanti tutte le province, si è recato presso la sede del Ministero dell’Istruzione a Roma, in viale Trastevere. Per conto di tutti i Comuni del Circondario imolese erano presenti gli Assessori alla Scuola di Imola e di Castel San Pietro Terme, Andrea Bondi e Claudia Sermasi.

Già al termine di Marzo, visti i tagli sulla Scuola decisi dal Governo, gli Amministratori Locali avevano richiesto unitariamente al Ministro Gelmini un incontro, domanda alla quale non è mai stata data risposta. Per questo si è reso necessario un presidio con Fasce Tricolori (Sindaci e Assessori) o Fasce Blu (Province) sotto la sede del Ministero per obbligare ad un confronto.

“Nessun rappresentante del Governo ci ha ricevuto – affermano gli Assessori Bondi e Sermasi – lasciando il compito ai Funzionari del Ministero. Questo conferma l’intenzione del Governo di non fare dei passi indietro sui tagli effettuati alla scuola, 7.5 miliardi in tre anni, ed il suo disinteresse verso le domande delle famiglie che come Amministratori eravamo lì a rappresentare. Chiediamo al Governo con forza di rispondere alle esigenze dei genitori, dei bambini e dei ragazzi, assicurando il tempo pieno, il tempo mensa e le nuove classi di scuola d’infanzia, come dallo stesso Primo Ministro era stato promesso.”

“I funzionari presenti – continuano gli assessori – non hanno fatto altro che riconfermare come le decisioni sulla formazione delle classi derivino dai tagli apportati nella finanziaria 2009, che quest’anno cancellano 1.637 posti in organico nella nostra regione e rendono impossibile sia la copertura delle ore richieste che il funzionamento quotidiano delle Autonomie Scolastiche, per quanto riguarda ad esempio le supplenze”

Da sottolineare come la Regione Emilia Romagna sia già da tempo tra le più attente alla razionalizzazione della rete scolastica nell’ottica di un utilizzo responsabile delle risorse: uno dei rapporti alunni per classi, alunni per dirigente e insegnante per numero di alunni più alto d’Italia, con una popolazione scolastica in costante crescita e che per il prossimo anno scolastico vede 6.000 alunni in più.

Nel pomeriggio, gli Assessori provenienti dalla Regione hanno incontrato anche alcuni parlamentari eletti in Emilia Romagna, incontro al quale si sono presentati esclusivamente rappresentanti del Partito Democratico, con i quali si è avuto un confronto sulle difficoltà del territorio regionale in merito alla Scuola.

“Ignorare gli enti locali, come sta facendo il Governo, significa ignorare i cittadini.- concludono gli Assessori – Siamo di fronte ad una enorme bugia: vengono promesse nuove classi a tempo pieno, la copertura del tempo mensa e le Scuole dell’infanzia quando nei fatti non è stato concesso nulla. Continueremo a lavorare, con gli amministratori di questa e di altre regioni, con le Scuole e con i Genitori perchè il Governo faccia dei passi indietro ridimensionando i tagli sulla scuola”

Ritorna la Carta Giovane

Con il 2008 scade questa edizione della Carta Giovane, convenzione biennale con numerosi commercianti ed attività economiche del Comune di Imola per applicare sconti a favore di chi ha dai 15 ai 29 anni.

E’ ormai la quarta edizione e più di 400 negozi/servizi del Circondario Imolese hanno aderito nel 2007-2008. La carta è valida in tutto il Circondario ed anche in tutte le attività convenzionate di Bologna.

Lo trovo uno strumento interessante e che potrebbe avere anche ampi margini di crescita. E’ ovviamente fondamentale l’aiuto della Fondazione Cassa di Risparmio di Imola e di tutte le associazioni di categoria, che sono riuscite nello scopo di coinvolgere molti iscritti.

Ma anche i consigli che possono arrivare dall’esterno possono essere molto utili. Mi piacerebbe sapere che ne pensate anche voi…

Gocce di Musica: il Concorso Musicale dell’Avis

manifesto_avis_small.jpg

Allora, questo avviso è particolarmente dedicato ai ragazzi del Circondario Imolese. Poi, se lo vogliono leggere anche quelli da fuori, va bene lo stesso. Ma non è che sia particolarmente utile…

Un mio amico, Michele, con l’Avis di Imola sta organizzando da un po’ di tempo ad un fantastico concorso musicale chiamato “Gocce di Musica per la Solidarietà“, dedicato a gruppi formati per almeno i due terzi da ragazzi provenienti da uno dei dieci comuni del Circondario (Imola, Casalfiumanese, Borgo Tossignano, Fontanelice, Castel del Rio, Castel San Pietro Terme, Medicina, Castel Guelfo, Dozza, Mordano). C’è anche una versione per tutta la provincia di Bologna, organizzata in collaborazione.

L’unico obbligo per partecipare è la scrittura di un brano il cui testo parli di solidarietà. Come volete, basta che ne parli.

L’iscrizione è completamente gratuita e deve avvenire entro il 19 aprile 2008.

La selezione per il concorso si articolerà poi in tre date:

  • 3 maggio 2008 a Imola, presso Centro Musicale “Ca’ Vaina
  • 17 maggio 2008 a Imola, presso la Pizzeria Birreria “Andy E Flo’
  • il 31 maggio 2008 a Imola, presso Chiosco Bar “Dolce Vita

e la finale si terrà in questa edizione di “Imola in Musica“.

Come per ogni concorso che si rispetti, anche in questo ci sono dei premi interessanti:

  • Incisione di un singolo (Compact Disc) con 2 canzoni di cui una necessariamente il pezzo originale sulla solidarietà e altruismo presentati al concorso
  • La canzone vincitrice verrà passata su una radio regionale nel periodo successivo al Concorso
  • Il gruppo vincitore sarà intervistato dalla televisione regionale Canale 11 nella trasmissione Spazio Aperto, durante la quale verrà trasmesso il brano vincitore

C’è una pagina con qualche informazione in più sul sito di Ca’ Vaina, ho caricato anche il regolamento.

Ora che sapete tutto, mi raccomando iscrivetevi senza perdere tempo, il limite è il 19 aprile! :)

Il Cammino del Partito Democratico ad Imola

danielemanca-giorgioconti.jpgE’ ancora impegnativo il cammino verso la costituzione del Partito Democratico, un lavoro contemporaneamente emozionante e ricco di possibili insidie.

Oggi è stato presentato il Comitato Esecutivo del Partito Democratico del Circondario Imolese, eletto ieri sera. Un gruppo di persone il quale compito sarà di dar sostanza a queste primissime fasi del PD imolese, ciascuno per le proprie competenze.

Un passaggio importante per quanto riguarda Imola (per regionale e nazionale più sotto ho inserito i dispositivi) è quel simil-tesseramento che avrà luogo sabato e domenica 1 e 2 dicembre, quando gli elettori del 14 ottobre potranno ritirare il “Certificato di fondatore del Partito Democratico“.

La sede quale sarà? Beh, questa è un discorso prevalentemente di risorse. Credo sia giusto averne una di rappresentanza diversa da Viale Zappi (ex-DS) e Via Selice (ex-Margherita) ma… ragazzi, spazi ampi, vicini al centro e funzionali costano! :)

Un ragionamento va dedicato al futuro soggetto giovanile, che penso dovrà nascere nel più breve tempo possibile. Sinistra Giovanile e Giovani della Margherita, come scrivono l’ex segretario SG Fausto Raciti ed ex presidente SG Roberto Speranza, devono aver la capacità di mettere in gioco le carte migliori, la propria storia per poter coinvolgere nuove persone, tanti ragazzi finora lontani dalla politica. Riuscire in questo significa portare a compimento il vero progetto del Partito Democratico.

Le mie deleghe nel comitato esecutivo sono chiare: sport, cultura ed informatizzazione. Cosa penso su ciascuna di queste? La mia idea sull’ultima sto attuandola – in parte – su questo blog e con le azioni in Consiglio Comunale. Un partito che sappia cogliere le nuove sfide tecnologiche (wi-max, open source, wireless) e sia in grado di utilizzare a pieno il web e l’informatica come strumento di dialogo, partecipazione e coinvolgimento.

Sullo Sport un documento l’ho presentato, nel territorio sto lavorando per portare avanti quest’idea di sport capace di tenere insieme una cultura del movimento con lo sport professionistico.

Sulla Cultura, in questo periodo l’esempio più calzante può essere il Baccanale: cultura anche come capacità di miscelare esperienze, emozioni, capacità e conoscenze diverse, fatta da stimoli intrecciati.

danielemanca.jpgInfine la composizione del Comitato Esecutivo:

  1. Daniele Manca
    coordinatore della Federazione del PD di Imola
  2. Marcello Tarozzi
    organizzazione
  3. Elena Costa
    politiche sociali e sanitarie, pari opportunità
  4. Monica Campagnoli
    politiche economiche
  5. Valentina Laffi
    politiche scolastiche
  6. Davide di Marco
    professioni
  7. Davide Tronconi
    lavoro ed enti locali
  8. Filiberto Mazzanti
    politiche territoriali edambientali
  9. Gilberto Cavina
    costruzione del PD
  10. Daniela Vannini
    formazione politica
  11. Anna Pariani
    immigrazione, sicurezza, forum tematici
  12. Andrea Bondi
    sport, cultura, informatizzazione
  13. Silvia Sassi
    politiche giovanili

Documento PDF Il Dispositivo approvato dall’Assemblea Nazionale

Documento PDF Il Dispositivo approvato dall’Assemblea Regionale dell’Emilia Romagna

Documento PDF Il Dispositivo approvato dall’Assemblea Imolese

P.S. due foto di Daniele Manca, nella prima in compagnia di Giorgio Conti di Radio Bruno. Ciao Giorgio! ;)

Complimenti Vale & Tronk

Questo semplicemente per fare i complimenti a Valentina Laffi e Davide Tronconi, che nel tourbillon di cambiamenti innescato con il Partito Democratico sono diventati rispettivamente vice-capogruppo nel Circondario Imolese e capogruppo nel Consiglio Comunale di Imola.

E poi, dovevo trovare un pretesto per pubblicare questa fantastica foto di Vale scattata durante la Festa dell’Unità 2007! :)

Primarie a Imola per il Partito Democratico

strillone.gifAnche il comitato promotore del Partito Democratico del circondario imolese si sta dando da fare per organizzare le primarie del prossimo 14 ottobre. Procediamo per punti, stile telegrafico:

  • le primarie ci saranno Domenica 14 ottobre (e questo l’avevamo capito :) )
  • si vota dalle 7 alle 20
  • è necessario portare con sè la tessera elettorale e un documento d’identità
  • i seggi nel circondario saranno 40, 14 in più dell’appuntamento del 2005
  • ci sarà un seggio anche sotto al centro cittadino di Imola
  • il contributo minimo per la realizzazione dell’evento è di 1 euro
  • è importante, fondamentale, che vadano a votare il più alto numero di ragazze e ragazzi 16-18 anni (anche qualcuno di più…)
  • possono votare anche gli extracomunitari

Metto in allegato l’elenco dei seggi del circondario imolese.

Queste le due liste che sostengo:

DEMOCRATICI CON VELTRONI (nazionale)santinoprimarie.jpg

  • Massimo Marchignoli
  • Gabriella Barbieri
  • Roberto Visani
  • Nara Rebecchi
  • Giuseppe Cenni
  • Silvia Sassi
  • Bruno Vibio

DEMOCRATICI CON CARONNA (regionale)

  • Daniele Manca
  • Francesca degli Esposti
  • Massimiliano Stagni
  • Monica Campagnoli
  • Raffaello de Brasi
  • Elena Costa
  • Gabriele Zaniboni
  • Anna Pariani
  • Graziano Prantoni
  • Valentina Laffi
  • Fabrizio Castellari
  • Stefania Dazzani
  • Gaetano Mattioli
  • Federica Ottavi
  • Fabrizio Testi

Fac-simile per il Nazionale
Fac-simile per il Regionale